Sebastiano Riso, cugino di Chiara Ferragni, aggredito e insultato perché gay

Ieri il regista Sebastiano Riso, in questi giorni al cinema con il suo film ‘Una famiglia’, è stato vittima di un’aggressione. Alcune persone lo hanno assalito presso l’androne della sua abitazione, gridandogli insulti omofobi. Per il cugino di Chiara Ferragni sono 10 i giorni di prognosi.

da , il

    Sebastiano Riso, cugino di Chiara Ferragni, aggredito e insultato perché gay

    Sebastiano Riso, cugino di Chiara Ferragni, aggredito e insultato. Solo poche ore fa il regista Sebastiano Riso è stato vittima di uno spiacevole episodio che poteva avere conseguenze drammatiche. L’uomo, cugino della celebre fashion blogger Chiara Ferragni, è stato aggredito e insultato nei paraggi della sua abitazione.

    Sebastiano Riso aggredito

    Tutto è accaduto ieri, lunedì 2 ottobre 2017, nel corso del pomeriggio. Erano circa le 17, quando Sebastiano Riso stava facendo rientro a casa, presso la sua abitazione romana. Nell’androne è stato però aggredito da due ragazzi, che gli hanno rivolto anche diversi insulti omofobi.

    Il regista è stato immediatamente condotto presso il pronto soccorso dell’ospedale Fatebenefratelli, all’Isola Tiberina. Qui i medici hanno riscontrato una contusione della parete toracica addominale e un trauma della regione zigomatica con edema alla cornea. Sono 10 giorni di prognosi per Sebastiano.

    L’aggressione si ricollega chiaramente all’uscita nelle sale cinematografiche – datata 28 settembre 2017 – di “Una famiglia”, il film diretto da Riso. I due aggressori infatti hanno urlato degli insulti che fanno riferimento proprio ad alcuni contenuti della pellicola del regista.

    Una famiglia, il film diretto da Sebastiano Riso

    Il drammatico film “Una famiglia” è stato presentato in anteprima alla Mostra del Cinema di Venezia 2017, ed è uscito nelle sale solo qualche giorno fa. La pellicola tratta il controverso tema dell’utero in affitto e della compravendita clandestina di neonati.

    Micaela Ramazzotti e Patrick Bruel interpretano i protagonisti di una torbida vicenda: la coppia fa figli per poi rivenderli illegalmente sia a famiglie eterosessuali che a famiglie gay.

    Chi è Sebastiano Riso?

    Sebastiano Riso, nato a Catania il 3 luglio 1983, è un giovane regista molto promettente. È cugino della fashion blogger Chiara Ferragni, come rivelato dalla madre di quest’ultima, Marina Di Guardo, in un suo post su Instagram.

    “Una famiglia” è il secondo lungometraggio di Sebastiano Riso: nel 2014 ha diretto il suo primo lavoro, “Più buio di mezzanotte”. Anche qui una vicenda drammatica: il giovane David, 14 anni, scappa di casa perché in conflitto con il padre, che non accetta il suo profondo tormento per non essere nato donna.