Serena Williams, la commovente lettera alla mamma

Serena Williams è da poco diventata mamma della piccola Alexis Olympia, e per la prima volta in preda a sentimenti che mai poteva immaginare di provare ha scritto una lettera a sua madre. Le parole della tennista sono commoventi e ricche di grande forza espressiva, in un tripudio di ringraziamenti per la donna che l’ha cresciuta e l’ha fatta diventare la persona che è oggi.

da , il

    Serena Williams, la commovente lettera alla mamma

    Serena Williams, la commovente lettera alla mamma. Solo tre settimane fa è venuta al mondo la piccola Alexis Olympia Ohanian Jr., e la campionessa Serena Williams deve ancora fare i conti con l’incredulità che spesso assale una neo mamma. La tennista ha deciso dunque di spendere qualche parola per sua madre, per ringraziarla di tutto ciò che le ha dato sin dalla più tenera età.

    Serena Williams, la lettera alla mamma

    “Cara mamma, sei una delle donne più forti che io conosca” – esordisce Serena Williams in un lungo post su Instagram, che accompagna una foto della tennista sul campo, paragonata a quella dolcissima della sua figlioletta Alexis Olympia, nata nei primi giorni di settembre 2017.

    “Stavo guardando mia figlia (Oh mio Dio sì, ho una figlia) e ha le mie braccia e le mie gambe! Le mie stesse braccia e il mio stesso corpo forte, muscoloso, potente e fantastico. Non so come reagirò se lei dovrà attraversare quello che ho passato io sin da quando avevo 15 anni, e fino quasi ad oggi”.

    Serena ricorda con tristezza la sua adolescenza, quando aveva un terribile rapporto con il suo corpo, soprattutto a causa dei giudizi altrui. “Mi chiamavano ‘uomo’ perché ero eccezionalmente forte. Mi dicevano che faccio uso di droghe (no, sono sempre stata troppo integra per comportarmi con disonestà per avere un vantaggio).

    Dicevano che non appartenevo alla categoria delle donne sportive, bensì degli uomini, perché sembro molto più forte rispetto alla maggior parte di loro (no, semplicemente lavoro sodo e sono nata con questo gran corpo e sono fiera di averlo).

    Ma mamma, non so come hai fatto a non arrabbiarti con ogni singola persona che era troppo ignorante per capire il potere di una donna di colore. Sono orgogliosa di come noi siamo capaci di mostrare loro come sono alcune donne. Non siamo tutte uguali. Siamo formose, forti, muscolose, alte, piccole, solo per dirne qualcuna, ma siamo tutte la stessa cosa: siamo donne e orgogliose di esserlo!”.

    La Williams conclude la sua commovente lettera con un ringraziamento alla mamma, esprimendo il suo desiderio di poterle assomigliare almeno un po’. “Grazie per essere stata l’esempio di cui avevo bisogno per sopportare tutte le difficoltà che oggi riesco a vedere come sfide – le stesse che mi divertono.

    Spero di poter insegnare alla mia piccola Alexis Olympia la stessa cosa, e di avere la stessa forza che tu hai avuto. Promettimi, mamma, che continuerai ad aiutarmi. Non sono sicura di poter essere mite, paziente e forte come lo sei stata tu. Spero di esserlo un giorno. Ti voglio tanto bene”.

    Serena Williams, le foto della tennista