Carlo Conti torna a L’Eredità, il ricordo di Fabrizio Frizzi

Ieri sera Carlo Conti è tornato al timone de L’Eredità, il game show in precedenza condotto da Fabrizio Frizzi. Il presentatore tv, grande amico del suo collega prematuramente scomparso la scorsa settimana, apre la puntata con un commovente ricordo di Frizzi.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Mercoledì 4 aprile 2018

Carlo Conti torna a L’Eredità, il ricordo di Fabrizio Frizzi

Carlo Conti ritorna a condurre L’Eredità e si commuove ricordando Fabrizio Frizzi. Per tanto tempo i due presentatori tv si erano succeduti, puntata dopo puntata, alla conduzione del game show di Rai1. Negli ultimi mesi il timone era saldamente rimasto nelle abili mani di Fabrizio Frizzi, fino alla scorsa settimana. L’improvvisa morte del conduttore, che ha sconvolto milioni di persone nel nostro paese, ha portato Carlo Conti a prendere il suo posto a L’Eredità. Ecco come ha esordito quest’ultimo nella prima puntata del format.

Carlo Conti, le commoventi parole per Fabrizio Frizzi

La puntata di ieri, martedì 3 aprile 2018, de L’Eredità ha visto un commosso Carlo Conti riprendere la conduzione del game show, dopo la morte improvvisa di Fabrizio Frizzi. Il presentatore, stringendo le simboliche chiavi che spesso, negli ultimi anni, sono passate dalle sue mani a quelle del suo caro amico e collega, saluta ancora una volta Frizzi.

“Eccomi qua, in questo studio” – esordisce Conti. “Queste sono le chiavi, tante volte ce le siamo scambiate io e Fabrizio. Era un gioco, io il pilota, lui il copilota. L’insegnante di ruolo, il supplente. Ritornano a me in maniera forzata”.

Con le lacrime agli occhi, Carlo prosegue: “Credetemi, oggi vorrei essere in qualsiasi altra parte del mondo, escluso che in questo studio. Però ci sono. Le parole servono a poco, non sto a fare tanti discorsi. Dico solo grazie a questo studio che in questi mesi ha coccolato Fabrizio, lo ha supportato. Grazie alle professoresse, alla regia, ai nostri cameramen, all’audio, al trucco, al parrucco. Grazie a tutti voi che avete supportato Fabrizio”.

Dopo queste toccanti parole, Carlo Conti annuncia l’ingresso dei nuovi protagonisti: “Lo spettacolo deve andare avanti, e allora entrino i nostri concorrenti”. L’intero studio scoppia in un applauso fragoroso, un commiato all’amatissimo Fabrizio Frizzi.

Vedi anche: