Costanzo al vetriolo sul GF 15: ‘Una finestra sulla discarica’

Il conduttore continua a non digerire la trasmissione e stavolta fa un affondo senza sconti. Troppo trash per essere tollerabile, sostiene, e mette il suo disprezzo nero su bianco, su un articolo per Libero.

Pubblicato da Giovanna Tedde Lunedì 7 maggio 2018

Costanzo al vetriolo sul GF 15: ‘Una finestra sulla discarica’
Foto / ansa

Cosa ne penserà Maria De Filippi del parere di Costanzo sul GF 15 in cui definisce il reality ‘Una finestra sulla discarica’? La domanda sorge spontanea, se si pensa al taglio talvolta discutibile dei format condotti da Queen Mary (come Uomini e Donne). Il giornalista, però, ora si concentra esclusivamente sul portato di ‘indecenza’ che questa edizione del Grande Fratello sembra aver fatto entrare nelle case di milioni di italiani.

Maurizio Costanzo vs Grande Fratello

C’è da dire che Costanzo non si è mai fatto problemi ad esternare il suo disappunto neppure contro alcuni siparietti poco edificanti nel dating show curato da sua moglie, Uomini e Donne.
Ma stavolta, il suo pensiero non va a infrangersi tra le pareti coniugali, ed esonda sino a colpire la regina indiscussa dei salotti tv, Barbara D’Urso (che pure non ha replicato a tanto veleno sul reality).
Il grande regista Alfred Hitchcock nel 1954, firmò un film dal titolo La finestra sul cortile. Fu un grande successo. Come lo è adesso il Grande Fratello, che si potrebbe chiamare La finestra sulla discarica. Non aggiungo altro e chi ha visto o ha letto del programma, sa di cosa parlo“.
Questo è l’iniciso più significativo dell’articolo in cui Maurizio Costanzo si è scagliato contro il format di Canale 5, su Libero, addirittura con annesso un particolare invito al pubblico.
La prossima diretta del reality, infatti, andrà in competizione con lo speciale Rai su Aldo Moro, che il conduttore Mediaset ha caldamente consigliato ai telespettatori.
A scatenare gli strali di Costanzo sono senza dubbio le ultime vicende di violenza contro Aida Nizar, proprio tra le mura di quella che è sempre stata culla di cultura, Cinecittà. Quasi un’imprecazione per il marito della De Filippi, ma come reagirà Lady Cologno?