Elena Santarelli, è bufera dopo il ringraziamento social ai medici del figlio Giacomo

Piovono accuse sulla showgirl, criticata per un presunto trattamento privilegiato in ospedale, per via del suo essere una vip. La replica della Santarelli non si è fatta attendere.

Pubblicato da Giovanna Tedde Lunedì 24 settembre 2018

Elena Santarelli, è bufera dopo il ringraziamento social ai medici del figlio Giacomo
Foto: Instagram

Elena Santerelli nuovamente nell’occhio del ciclone sui social, complice un post di ringraziamento ai medici che seguono il figlio Giacomo (affetto da un tumore). La showgirl è finita nel vortice di una polemica dura a morire, in cui sotto accusa è finito il presunto ‘privilegio’ per i vip che secondo alcuni sarebbe leitmotiv persino in ospedale.

Polemiche social contro Elena Santarelli

Da quando la showgirl Elena Santarelli ha svelato la malattia del figlio Giacomo sono stati tantissimi i commenti di supporto e vicinanza. Ma altrettanti i sospetti alimentati dall’odio sul web, e stavolta si torna a parlare di polemiche via social.

View this post on Instagram

Accanto a me la dottoressa Cacchione Antonella @antomaxriccarfede (oncoematologa del dh -day hospital @ospedalepediatricobambinogesu ) e @elsa_bianchini caposala day hospital di oncoemtaologia dell’OPBG (lavora da 33 anni in qs reparto ).Voglio ringraziarvi pubblicamente per quello che fate,per il vostro lavoro e per la vostra pazienza con noi genitori,seguite 100/120 bambini al giorno -12 ore no stop con tanta grinta e sorriso stampato sui vostri volti,così come le infermiere/i che lavorano con voi in questo reparto (grazie ❤️).Per chi non lo sapesse il day hospital di oncoematologia e ‘ quel reparto dove vengono somministrate le terapie ai nostri figli in giornata e poi si torna a casa depennando una chemio in meno sul calendario ;-)🙏🏻.grazie di cuore da mamma Elena e sono sicura che ci sono tante altre mamme che come me vi vogliono bene. Ovviamente nel dh di oncoemtaologia ci sono tanti altri dottori che lavorano con grinta e positività,io ho deciso di pubblicare la dottoressa cacchione perche ‘ e ‘ lei che si occupa di noi quando veniamo qui ❤️ e poi perché fai parte del comitato scientifico del @progettoheal

A post shared by Elenasantarelli (@elenasantarelli) on

Oggetto di accese critiche un post su Instagram in cui ha ringraziato i medici che seguono il suo bimbo, al Bambino Gesù di Roma. Per alcuni, la Santarelli avrebbe una sorta di ‘corsia preferenziale’ perché vip.

Il mondo dell’ospedale non è il mondo dello spettacolo, è un mondo umile e se vuoi ringraziare i medici, che non fanno altro che il loro lavoro, seguendo la loro vocazione, non c’è bisogno di renderlo pubblico“, ha scritto qualcuno.

A stretto giro, è arrivata la pronta replica: “Invece serve. Hai visto foto di mio figlio senza capelli? Hai visto foto di mio figlio mentre fa la chemio? Hai mai visto una foto in cui piango e cerco di fare pena alla gente?…Io porto il sorriso perché è il mio più bel vestito“.

Poi le critiche al presunto trattamento privilegiato riservato alla mamma, per via della sua fama, commenti che hanno spinto la Santarelli a sottolineare con forza la sua posizione: “Mi sale un nervoso e non dovrei… Sempre con questa storia del vip e del povero comune mortale. In quel reparto siamo mamma Elena e papà Bernardo, come tutti gli altri. Siamo tutti uguali. Non do loro la mancia a fine giornata. Sono carine con tutti i bambini e i loro genitori“.