Emanuele Spedicato, la dedica d’amore di sua moglie: ‘Lo rifarei altre mille volte’

Esattamente un anno fa, Clio Evans ed Emanuele Spedicato convolavano a nozze. Oggi la donna ha deciso di regalare a suo marito una splendida dichiarazione d'amore, in occasione di questa ricorrenza.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Martedì 16 ottobre 2018

Emanuele Spedicato, la dedica d’amore di sua moglie: ‘Lo rifarei altre mille volte’
Foto: Instagram

Emanuele Spedicato e Clio Evans celebrano oggi il loro primo anniversario, e la donna ha scritto parole dolcissime per suo marito. Sono stati momenti difficilissimi per la coppia. Alcune settimane fa, il musicista dei Negramaro è stato colpito da un’emorragia cerebrale ed è rimasto per diverso tempo in coma. Nei giorni scorsi finalmente Lele Spedicato ha ripreso coscienza ed è stato dichiarato fuori pericolo.

Clio Evans, le parole d’amore per Emanuele Spedicato

Un anno fa Emanuele Spedicato e Clio Evans si sono sposati, e pochi mesi dopo hanno scoperto di aspettare un bambino. Doveva essere un autunno magico per la coppia, ma il chitarrista dei Negramaro è stato colpito da un’emorragia cerebrale che lo ha lasciato per parecchi giorni in bilico tra la vita e la morte. Clio, in occasione del loro primo anniversario, ha dedicato parole d’amore al marito.

“Un anno fa ci siamo promessi amore eterno. Lo rifarei altre mille volte amore mio. La mia riconoscenza infinita va a Dio in primis e a tutto lo staff del reparto di rianimazione del Vito Fazzi di Lecce poi, per averti tirato fuori dal pericolo. Grazie ai Negramaro per la continua presenza e alle mie rocce Cocco e Michela, è proprio vero che l’amicizia è il balsamo della vita… Grazie ancora a tutti coloro che mi hanno scritto, cercato, chiamato, sostenuto ogni giorno o anche una sola preziosissima volta. Siete importanti. Che Dio vi benedica. Auguri amore mio! Che sia un nuovo inizio!”.

La dedica è accompagnata da una foto che ritrae Clio ed Emanuele il giorno del loro matrimonio, felici e innamorati. Oggi il musicista è fuori pericolo ed è cosciente, risponde agli stimoli e respira in maniera autonoma.