Fabrizio Corona in manette: costituito o arrestato? [FOTO]

Fabrizio Corona in manette. Si è costituito o è stato arrestato? La breve fuga dell'ex re dei paparazzi italiani è finita a Lisbona in Portogallo.

Pubblicato da Domenico Giampetruzzi Giovedì 24 gennaio 2013

Fabrizio Corona in manette! L’ex re dei paparazzi italiani si è costituito o è stato arrestato? E’ giallo sugli ultimi momenti della fuga di Corona all’estero. L’ex fidanzato della showgirl e star tv Belen Rodriguez ha fornito la sua versione, ma secondo alcune indiscrezioni che trapelano da fonti giudiziarie torinesi sarebbe stato fermato dalla polizia portoghese a Lisbona in una stazione metro prima che si costituisse. Una vicenda giudiziaria che è diventata la più chiacchierata e discussa degli ultimi giorni nel nostro Paese anche perché il bad boy dello star system italiano ha già avuto diversi problemi con la giustizia italiana.

Fabrizio Corona è fuggito in Portogallo venerdì scorso dopo la sentenza di condanna a cinque anni di reclusione della Cassazione per estorsione e trattamento illecito di dati personali ai danni dell’ex attaccante della Juventus David Trezeguet. L’ex moglie Nina Moric, il suo ex socio in affari e presunto amante Lele Mora e la sua ex suocera avevano lanciato diversi appelli a Corona, invitandolo a costituirsi.

Ieri Fabrizio è stato individuato dalla polizia grazie al Gps dell’antifurto della sua macchina. Al fermo dell’ex marito di Nina Moric hanno contribuito oltre agli uomini della Squadra mobile di Milano, l’Interpol e la polizia portoghese. Lui ha dichiarato al suo avvocato Nadia Alecci: “Non sono fuggito, me ne sono andato dall’Italia perché turbato da una sentenza ingiusta e perché temo per la mia vita nelle carceri italiane. Mi sono costituito spontaneamente – ha aggiunto Corona – e ho preferito raggiungere Lisbona e venire a costituirmi qua”.

Attualmente l’ex compagno della futura mamma vip Belen Rodriguez si trova presso gli uffici della Polizia giudiziaria di Lisbona in attesa dell’udienza fissata per domani mattina alle ore 10 davanti al Tribunal da relacao. Intanto il mondo della Rete si divide. Tantissimi i messaggi di sostegno al re del gossip italiano, ma anche tanti i messaggi dei suoi detrattori. Molti si augurano che sia fatta giustizia perché la legge è uguale per tutti, anche per Fabrizio Corona.

Fabrizio Corona si è costituito: era a Lisbona

fabrizio corona intervistato

23/01/2013

Fine della fuga per Fabrizio Corona! Secondo fonti vicine alle indagini, il fotografo catanese si sarebbe costituito a Lisbona. Latitante da venerdì scorso, avvistato per l’ultima volta mentre si recava in palestra dopo aver firmato il mandato d’arresto seguito alla condanna a 5 anni per estorsione ai danni del calciatore David Trezeguet, il paparazzo aveva fatto perdere le sue tracce. Ora rischia 7 anni di carcere.

«Più che costituito si è arreso», questo è il commento dei vertici della questura di Milano. Sembra infatti che gli investigatori della Squadra Mobile, in seguito all’emissione di un mandato di cattura internazionale, fossero già in Portogallo sulle sue tracce da alcuni giorni. Sentendosi braccato, Corona si sarebbe costituito per evitare l’arresto, forse sperando in minori conseguenze dal punto di vista penale. Non che cambi molto, visto che la somma delle condanne del paparazzo ammonta a 7 anni di carcere fra estorsione, spendita di soldi falsi, bancarotta e frode fraudolenta.

Resta da valutare, per quanto improbabile, l’ipotesi che Corona si sia costituito in seguito agli appelli di amici, parenti e persone che gli erano vicine, che hanno cercato in ogni modo di ricordare al latitante che, in quanto padre, avrebbe dovuto preoccuparsi di non far soffrire ulteriormente suo figlio Carlos. Lele Mora, suo ex socio in affari e presunto amante, che tra l’altro ha da poco affrontato in prima persona l’esperienza del carcere, aveva infatti dichiarato: «Penso che scappare non serva a nulla, Fabrizio deve tornare e consegnarsi alla giustizia, qui lascia un figlio che in questo modo farà soffrire ancora di più». Anche l’ex moglie Nina Moric aveva rivolto un appello al padre di suo figlio invitandolo a consegnarsi al più presto alla magistratura. “Lo faccia soprattutto per suo figlio Carlos che lo aspetta”, aveva dichiarato, aggiungendo: “spero che questa volta soffra, perchè solo soffrendo e riflettendo potrà fare un esame di coscienza”.

Con la costituzione del paparazzo, possiamo dire addio alla psicosi Corona. In questi giorni, infatti, il fotografo era stato avvistato ovunque: in tutta la penisola, in auto verso la Francia, all’estero in molte città d’Europa e persino a Santo Domingo, con tanto di segnalazioni da parte di privati agli investigatori milanesi e la pubblicazione di notizie su riviste e settimanali.

Fine della corsa, Fabrizio! Cosa si inventerà ora il re del gossip?

Fabrizio Corona è ufficialmente latitante

fabrizio si e costituito

21 gennaio 2013
Fabrizio Corona è ufficialmente latitante. Dopo la sentenza di condanna a cinque anni di reclusione per estorsione e trattamento illecito di dati personali ai danni dell’ex calciatore della Juventus David Trezeguet, l’ex re dei paparazzi italiani ha fatto perdere le tracce. Il caso è diventato di pubblico dominio attirando l’attenzione dei media e dell’opinione pubblica. Ora però è attivamente ricercato dalla polizia milanese e non solo. E’ ricercato anche all’estero. I suoi più stretti collaboratori hanno rivelato agli inquirenti che Fabrizio ha detto loro di non aprire bocca.

Il sito internet dell’ex fidanzato della futura mamma vip Belen Rodriguez è bloccato e compare la scritta “Coming soon”. Sulla sua pagina di social network Facebook è apparsa una citazione letteraria tratta dal romanzo “Kafka sulla spiaggia” di Haruki Murakami: “Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c’è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi è entrato”. Il messaggio non è stato pubblicato dall’ex marito della modella e showgirl croata Nina Moric, ma bensì dal suo autista e collaboratore che è in possesso di account e password.

Corona latitante facebook

Da sabato il bad boy dello star system nazionale Fabrizio Corona è ricercato anche dall’Interpol all’estero ed è ormai diventato un “latitante di fatto”. Il procuratore generale di Torino, Marcello Maddalena, ha dichiarato: “Ormai non è più una questione della sola questura di Milano: è ricercato in tutta Italia e anche fuori”.

Ieri in un’intervista a Barbara D’Urso al programma di Canale 5 Domenica Live, il suo ex socio in affari Lele Mora ha lanciato il seguente messaggio a Corona: “Consegnati alla polizia e paga il tuo debito perché è la cosa più giusta per te e per la tua famiglia”. Sulla questione è intervenuta sempre a Domenica Live anche l’ex suocera: “Nina si augura che il padre di suo figlio si consegni presto alla magistratura. Lo faccia soprattutto per suo figlio Carlos che lo aspetta. Il mio appello si unisce a quello della famiglia di Fabrizio. Mia figlia – ha voluto sottolineare – ha interrotto i rapporti con Fabrizio ben prima che esplodesse questo tsunami”. Ma finora nessuna traccia di Corona… Ha avuto ragione Belen a lasciare Corona come ha dichiarato la mamma di Fabrizio?

Fabrizio Corona: scomparso o latitante?

corona in tribunale

19/01/2013

Fabrizio Corona è scomparso e rischia di essere dichiarato formalmente latitante. Dopo la condanna di ieri a 5 anni di carcere per estorsione e la firma del mandato d’arresto, il paparazzo più famoso d’Italia è stato affidato ai servizi sociali e sarebbe dovuto rientrare in casa entro le 21 di ieri sera. Ma Fabrizio ha fatto perdere le sue tracce e, se non si presenterà alla Polizia entro qualche ora, verrà formalizzata la sua latitanza. Insomma… se c’è Corona di mezzo non ci si annoia mai. Ma scopriamo insieme i dettagli.

La condanna della Cassazione è arrivata in seguito all’imputazione per estorsione dell’ex titolare dell’agenzia Coronas, ormai fallita, ai danni di David Trezeguet. L’ex giocatore della Juventus era infatti stato ricattato da Fabrizio Corona, il quale gli aveva estorto 25 mila euro per non pubblicare delle foto in cui il calciatore era ritratto in compagnia di una donna che non era la moglie, con la quale avrebbe passato una notte dopo una serata a Milano.

E questo reato è solo l’ultimo della lista, perché il fotografo era già stato condannato a un anno e 5 mesi di reclusione per precedenti estorsioni a danni di altri VIP e per spendita di soldi falsi, e a tre anni e 10 mesi per bancarotta e frode fraudolente. Sommando il tutto alla recente condanna, Corona si trova nella situazione di non poter usufruire delle misure alternative per evitare il carcere concesse a chi riceve condanne inferiori ai tre anni.

Un bel pasticcio per il paparazzo catanese! Voi cosa ne pensate? Si consegnerà alla Polizia o diventerà latitante a tutti gli effetti?

Fabrizio Corona condannato per estorsione

corona accusato.per estorsione

18/01/13

Fabrizio Corona è stato condannato per estorsione dalla Cassazione. Questa volta è definitiva. Molto probabilmente ritornerà presto in carcere. L’ex marito della showgirl e modella croata Nina Moric è stato condannato dai giudici della Suprema Corte che hanno rigettato il ricorso presentato dalla difesa dell’ex re dei paparazzi italiani contro la sentenza con cui la Corte d’Appello di Torino nel gennaio dell’anno scorso aveva inasprito la pena per l’ex fidanzato di Belen Rodriguez, portandola a cinque anni di reclusione più mille euro di multa e l’interdizione dai pubblici uffici.

Il bad boy dello star system nazionale è stato condannato per estorsione aggravata ai danni dell’ex attaccante della Juventus, David Trezeguet, poiché pretese una somma pari a 25mila euro per evitare la pubblicazione di alcune foto che ritraevano lo sportivo con un’altra donna che non era sua moglie nella primavera del 2006 dopo una partita vinta dalla sua squadra. Questa vicenda era emersa grazie all’inchiesta dell’ex pm di Potenza John Woodcock che ebbe grande eco mediatico, Vallettopoli.

Soddisfatti gli avvocati del calciatore della nazionale francese di calcio. “Non ci siamo costituiti parte civile nel terzo grado di giudizio – ha commentato Ezio Audisio – perché proprio in prossimità del processo in Cassazione avevamo trovato un accordo transattivo con il signor Corona. Accordo con il quale è stato integralmente risarcito il danno”.

Il procuratore generale torinese Vittorio Corsi ha già firmato il provvedimento di arresto per Fabrizio Corona. L’ex marito della Moric era da luglio sorvegliato speciale per il cumulo di condanne accumulate nel corso degli ultimi anni.

Fabrizio Corona in tribunale: affidamento ai servizi sociali

Fabrizio Corona in tribunale
E’ un periodo davvero importante questo per Fabrizio Corona. In tribunale il famoso paparazzo, che ha chiesto l’affidamento in prova ai servizi sociali, scoprirà presto se la sua richiesta è stata esaudita. Intanto lui si mostra – per quanto possibile – sicuro di sé, e dichiara di sperare con tutto sè stesso che la giustizia faccia il suo corso: “Preoccupato non sono mai stato ma spero e chiedo che oggi si applichi la legge. Ho 30 impiegati, un figlio, pago le tasse”, avrebbe dichiarato il paparazzo poco prima di entrare nell’aula del Tribunale di Milano, dove, stando a quanto riportato da Adnkronos, il sostituto procuratore generale Antonio Lamanna avrebbe espresso parere favorevole all’istanza di affidamento in prova ai servizi sociali.

Dal canto suo lui, Fabrizio Corona, è assolutamente certo di poter evitare il carcere: “Sono convinto di farcela, di essere innocente. – spiega infatti ai giornalisti – Sono assolutamente cambiato e bisognerebbe paragonare il Corona di oggi a quello di tre anni fa”.

Accanto a lui, la madre, colei che – nel bene e nel male – ha sempre cercato di aiutare il figlio, un uomo che oggi dichiara senza mezzi termini: “In carcere non ci voglio tornare. Rischio di uscire a 44 anni e di avere la vita rovinata”.

Ed al fianco di Fabrizio Corona oggi c’era anche la sua ex moglie, Nina Moric, con la quale il paparazzo avrebbe costruito una bella amicizia. “E’ il mio ex marito – dichiara la modella croata – e si parla di mio figlio. Voglio stargli vicino perché il nostro è stato un grande amore e c’è ancora un grande affetto. Gli auguro tutto il bene”.

E al termine dell’udienza, è proprio la sua Nina che Corona abbraccia con trasporto, mentre alla stampa dichiara: “Ho trovato delle persone correttissime, splendide, a cui ho spiegato la mia situazione. Il pg mi ha fatto delle domande, i giudici decideranno tra tre, quattro giorni”.

Non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti.

Fabrizio Corona ha problemi psichiatrici: la confessione della madre [FOTO]

17 giugno 2012

Fabrizio Corona ha problemi psichiatrici? A rilasciare delle dichiarazioni shock riguardo le condizioni di salute del paparazzo più chiacchierato del gossip italiano sarebbe stata la madre Gabriella, che in un’intervista esclusiva rilasciata a ”Gente”, avrebbe parlato apertamente dei disturbi di cui soffrirebbe il suo amato figlio, recentemente condannato a 3 anni e 10 mesi per l’accusa di bancarotta.

“Non fate tornare in carcere Fabrizio, mio figlio ha problemi psichiatrici, soffre di depressione monopolare”, esordisce a sorpresa la donna. Durante la sua intervista la madre di Corona ripercorre le varie tappe del suo malessere, a partire dalla sua primissima carcerazione, nel 2007, per l’ormai famosissima vicenda ”Vallettopoli”.

“Dietro le sbarre è uscito di senno e ha ceduto a pessime compagnie che poi lo hanno trascinato in un vortice di reati. – racconta l’amorevole madre di Corona – Ricordo bene che gli mandai uno psichiatra in prigione: quel medico disse da subito che mio figlio aveva una patologia ben importante”.

Ma in cosa consisterebbe il disturbo di cui soffrirebbe l’ex fidanzato di Belen Rodriguez? “Il suo disturbo, mi ha spiegato lo psichiatra, si chiama depressione monopolare: nel cervello di Fabrizio – spiega la signora Gabriella – mancano alcune sostanze che ora sta assumendo con le medicine, sostanze che riequilibrano i neurotrasmettori e anche gli ormoni. È un percorso che sta seguendo e che mi sembra che funzioni: ma se torna in carcere cosa facciamo? – si domanda Gabriella – Ripiombiamo nell’incubo, nel terrore, in un ambiente che per la sua psiche, come per quella di chiunque non sia un vero delinquente, è troppo traumatizzante…”.

Dal canto suo, la madre di Fabrizio Corona si dichiara sconvolta per le burrascose vicende giudiziarie che riguardano suo figlio: “Io sono sconvolta, non riesco nemmeno a sapere da mio figlio quanti anni esattamente rischia di fare. Non vuole che parli con il suo avvocato, mi ripete ‘stai serena’. Al carcere invece penso notte e giorno. Non posso dimenticare la prima volta che andai a trovarlo in prigione: per me fu un trauma, ero scioccata, mi sentivo umiliata nel profondo, per lui e per me. Ma quella volta terribile furono mesi, non anni come ci aspettiamo invece adesso. Se Fabrizio finisse in prigione per molto tempo, ne morirei. Pensare di sopravvivere senza di lui – ammette – adesso mi è impossibile”.

E infine, la madre di Corona lancia un appello proprio ai giudici che dovranno decidere quale sarà la sorte del figlio: “Io ho sessant’anni ma me ne sento molti di più, e ai giudici che dovranno decidere di questo mio ragazzo dico: non è un delinquente. Non condannatelo come fosse un assassino: dieci anni, in Italia, non li prendono nemmeno quelli”.

Fabrizio Corona condannato a 3 anni e 10 mesi per bancarotta

Fabrizio Corona condannato per estorsione

7 giugno 2012

I guai per Fabrizio Corona non finiscono proprio mai! A quanto sembra il famoso paparazzo sarebbe stato da poco condannato a tre anni e dieci mesi con l’accusa di bancarotta e frode fiscale, per il fallimento della sua agenzia fotografica ”Corona’s” (dichiarata fallita nel lontano Dicembre del 2008). La notizia è di poche ore fa: a quanto sembra la corte d’appello di Milano avrebbe deciso di ridurre la precedente pena di quattro anni emessa in primo grado contro il famoso personaggio nell’Aprile del 2011.

Secondo quanto emerso dall’inchiesta, che era nata nell’ambito del filone di Vallettopoli, l’ex fidanzato della showgirl Belen Rodriguez sarebbe stato accusato di aver evaso ben 3,8 milioni dal 2005 al 2007.

Questa non è la prima condanna a carico del cosiddetto ”Re dei Paparazzi”. Solo alcuni mesi fa il famoso fotografo delle star era stato infatti condannato a un anno e due mesi per la corruzione di una guardia carceraria, ed in passato fu anche condannato a cinque anni con l’accusa di estorsione contro l’ex giocatore della Juventus David Trezeguet!

Secondo quanto riportato, pare che il protagonista dell’inchiesta di Vallettopoli, da poco tornato – suo malgrado – al centro dei pettegolezzi per via delle scottanti rivelazioni rilasciate dalla sua presunta nuova fiamma, la provocante modella Nena Ristic, sarebbe stato presente in aula in occasione della lettura della sentenza.

Insomma, a quanto sembra i guai per Fabrizio Corona non sembrano essere finiti, e a noi non resta che attendere ulteriori indiscrezioni in merito alla scottante vicenda. A voi i commenti ragazze!

Fabrizio Corona condannato per aver corrotto una guardia

Fabrizio Corona corrotto una guardia

26 marzo 2012

Fabrizio Corona condannato … di nuovo! Per l’ennesima volta, torniamo a parlare di Fabrizio Corona e delle sue bravate, e questa volta parliamo dell’ultima, quella che lo vede accusato (e condannato) per corruzione. Secondo quanto riportato nelle scorse ore, il fidanzato di Belen sarebbe stato infatti condannato per avere scattato delle fotografie mentre si trovava all’interno del carcere a San Vittore, dove il ragazzo era detenuto, in seguito al suo arresto nell’ambito dell’inchiesta “Vallettopoli“.

A quanto sembra anche questa volta il paparazzo Fabrizio Corona l’avrebbe fatta grossa, corrompendo una guardia carceraria di San Vittore, Pasquale Costanzo, il quale – dopo un pagamento di 4 mila euro – avrebbe consegnato una macchina fotografica ‘usa e getta’ al famoso paparazzo.

Con la macchina fotografica in questione, Fabrizio si era auto-immortalato dietro le sbarre, realizzando un auto-scoop che gli fruttò – stando a quanto riportato – ben 20mila euro.

Ebbene, proprio oggi è giunta la notizia della condanna di Fabrizio Corona, che in precedenza era stato condannato a un anno e otto mesi in primo grado e che – stando a quanto stabilito dai giudici della Corte d’appello di Milano – si beccherà un anno e due mesi di reclusione. Insomma, come dicevamo, Fabrizio Corona torna a far discutere, e ancora una volta finisce al centro dei pettegolezzi.

Le condanne di Corona

Fabrizio Corona le condanne
Da molto tempo ormai, i problemi giudiziari di Fabrizio Corona tengono banco nel mondo del gossip e dell’informazione. Il “re dei paparazzi” fu arrestato nel 2007 nell’ambito dell’inchiesta “Vallettopoli”, con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata all’estorsione ai danni di personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo, come i calciatori Francesco Coco e Adriano.

I reati che vedono coinvolto Fabrizio Corona non finiscono qui! Il famoso personaggio è stato infatti accusato di detenzione e spesa di banconote false, dopo aver cercato di pagare in un autogrill usando appunto denaro falso. Come se non bastasse, il fidanzato di Belen, che come potete constatare non è esattamente uno ‘stinco di santo’ (anche se Belen in passato aveva addirittura affermato che il suo ragazzo avrebbe potuto benissimo diventare un prete), è stato accusato anche di bancarotta fraudolenta della società Corona’s s.r.l. (per la quale fu poi condannato a 4 anni di carcere), aggressione a pubblico ufficiale, corruzione ed evasione fiscale.

Come ciliegina sulla torta, ai guai di Fabrizio Corona si aggiungono anche quelli che riguardano il reato di “diffamazione”, per il quale il paparazzo sarebbe stato denunciato non solo dalla famosa conduttrice Simona Ventura, ma anche dalla collega Barbara D’Urso, colpevole (a detta di Corona) di aver invitato nello studio di Pomeriggio Cinque una donna che avrebbe raccontato di aver ricevuto denaro da Corona per dei presunti favori.

Il fidanzato di Belen reagì come sempre in maniera piuttosto accesa, ed attaccò aspramente la D’Urso: “Non sei e non sarai mai una giornalista. Non potevi mandare in onda questa donna senza aver prima verificato la veridicità delle sue affermazioni, – ha dichiarato Fabrizio, al quale la conduttrice ha chiesto 100.000 € di risarcimento – ma questa volta me la paghi perché ti monto una guerra terribile che ti porterà via tanti di quei soldi, altro che quelli che mi dovevi dare per venire in TV”.

Insomma, come dicevamo, Fabrizio Corona è sempre al centro dei pettegolezzi per le sue bravate, e siamo certe che presto ne sentiremo ancora delle belle!