GF 15, Endemol interviene sul ‘Coca-gate’: Barbara D’Urso assicura controlli a tappeto

Dopo le segnalazioni a cascata sulla presunta presenza di cocaina nella casa più spiata d'Italia, la produzione attiverà tutti i controlli del caso per chiarire ogni dubbio.

Pubblicato da Giovanna Tedde Venerdì 25 maggio 2018

GF 15, Endemol interviene sul ‘Coca-gate’: Barbara D’Urso assicura controlli a tappeto

Striscia la Notizia non perdona e Barbara D’Urso dovrà tener fede alla promessa di ‘non svicolare’. Endemol interviene sul ‘Coca-gate’ al Grande Fratello 2018, dopo le segnalazioni su una frase sospetta di Patrizia Bonetti. Nel corso dell’ultima diretta, la conduttrice aveva precisato l’impossibilità della presenza di droga in casa per via dei serrati controlli all’ingresso.

Fatale la frase di Patrizia Bonetti

Patrizia Bonetti aveva destato l’occhio impietoso di Striscia con una frase enigmatica: “Mentre pippava”, avrebbe detto a Danilo parlando di Aida Nizar e del suo malore in casa.
Frase che il tg satirico di Ricci ha subito ricollegato all’ipotesi che potesse esserci della cocaina all’interno della casa, circostanza ampiamente smentita dalla conduttrice e dalla stessa ex concorrente Bonetti: “Ho detto ‘sembrava pippata’, ma è solo un modo di dire”.
Versione che, a dire il vero, non solo non sembra aver convinto tutti ma potrebbe addirittura peggiorare le cose. Endemol ha deciso di intervenire, prima che possa abbattersi sul GF 15 la stessa tormenta che ha marchiato L’Isola dei Famosi 2018.

Endemol attiva i controlli

Barbara D’Urso chiarisce che la produzione sta vagliando tutti i filmati e procederà all’ascolto meticoloso degli audio. Valerio Staffelli ha fatto irruzione in camerino, ottenendo le rassicurazioni sulla massima trasparenza e sulla tempestività di un chiarimento definitivo.
“Endemol è in grado di risalire alle persone che erano di controllo in quei giorni. Stanno facendo anche altre verifiche, quindi entro pochi giorni io vi darò tutte le precisazioni chirurgiche”, ha garantito la conduttrice.