GF Vip 3, Maurizio Battista spiega perché ha lasciato la casa

Pochi giorni fa è uscito di scena, a tre settimane dall'inizio del Grande Fratello Vip 3. Ospite della scorsa puntata del reality show, Maurizio Battista ha spiegato i motivi che lo hanno portato a prendere questa difficile scelta.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Martedì 16 ottobre 2018

GF Vip 3, Maurizio Battista spiega perché ha lasciato la casa

Perché Maurizio Battista ha deciso di abbandonare il Grande Fratello Vip 3? Dopo giorni di indiscrezioni, finalmente il comico romano ha preso in mano la situazione e ha rivelato ai telespettatori la verità sulla sua uscita di scena. La scorsa settimana Maurizio Battista aveva infatti chiesto di lasciare la casa del Grande Fratello Vip 3, dopo vari tentennamenti. Nella puntata di ieri sera ha spiegato i motivi che lo hanno portato a questa decisione.

GF Vip 3, Maurizio Battista e il motivo dell’abbandono

Per il comico, l’esperienza – seppur breve – nella casa del Grande Fratello Vip 3 è stata molto intensa. Maurizio Battista, sin dalla seconda settimana di reclusione, aveva iniziato a manifestare il desiderio di abbandonare la competizione e tornare a casa. In un primo momento, la sua compagna Alessandra era riuscita ad incoraggiarlo e a dargli la forza per andare avanti.

Ma sabato scorso Maurizio ha preso la sua decisione: fatti i bagagli e salutati i suoi compagni d’avventura, ha varcato la celebre soglia rossa per fare ritorno a casa. Ieri sera, nel corso della consueta puntata del Grande Fratello Vip 3, il comico è intervenuto in studio per raccontare che cosa gli è accaduto.

“Un po’ perché soffro di acufeni e la tensione me li ha fatti esplodere. La mia salute, i miei affetti e la mia famiglia valgono molto di più. Sto bene adesso, mi sto dedicando alla mia bambina. Mi dispiace essere uscito, ma non me ne pento” – ha spiegato Maurizio con le lacrime agli occhi. Insomma, il motivo è la nostalgia di casa e della famiglia.

Indipendentemente da come poi è andata a finire, Battista porta con sé un caro ricordo del suo percorso: “È un’esperienza molto profonda, dove si scava dentro. Non è una cosa leggera e non è frivola per niente. Ne è valsa sicuramente la pena”.