Il duro sfogo di Elena Santarelli sulla foto del figlio Giacomo

Le illazioni sulla tenerissima foto di suo figlio Giacomo hanno lasciato a bocca aperta Elena Santarelli, che proprio non se lo aspettava. La showgirl ha commentato con un lungo sfogo tra le sue storie di Instagram.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Venerdì 1 febbraio 2019

Il duro sfogo di Elena Santarelli sulla foto del figlio Giacomo
Foto: Instagram

Elena Santarelli è rimasta sbalordita di fronte all’interesse mediatico suscitato da una semplice foto ricordo, tra l’altro scattata diversi anni addietro. Da tempo infatti la showgirl non pubblica scatti di suo figlio Giacomo – per proteggerlo dagli occhi indiscreti e dal giudizio degli hater. Il ragazzino sta combattendo con un tumore cerebrale, e sua madre ha sfoderato gli artigli. Eppure, le critiche non accennano a smorzarsi. Elena Santarelli ha reagito in maniera piccata alle ultime illazioni.

Elena Santarelli: “Ma non vi fate schifo?”

Nelle scorse ore Elena Santarelli ha pubblicato tra le sue storie di Instagram una vecchia foto che la ritrae con suo figlio Giacomo in braccio. “Lui, il primo amore, quello che ti toglie il respiro” – recita la dolce didascalia. E la notizia è presto rimbalzata sul web, scatenando l’ira della showgirl.

Quest’ultima aveva infatti deciso di non pubblicare più foto di suo figlio, da quando il ragazzino è stato colpito da un tumore. Quella delle ultime ore è palesemente un’immagine di qualche anno fa, eppure in molti l’hanno riportata come se fosse fresca di pubblicazione. Elena si è sfogata su Instagram: “A quei 4 giornalisti sfigati e ai loro direttori sfigati che fanno titoli del genere per attirare l’attenzione. ‘Santarelli pubblica la foto del figlio malato’, ma non vi fate schifo? Ma come andate a dormire sapendo di scrivere il falso per un click in più…

Non ho mai fatto vedere mio figlio (i malati siete voi), che poi se ve lo facessi vedere vi assicuro che è bello come sempre. Mai accontenterò questa morbosità. Mi fate schifo, forse non siete genitori o forse siete dei cattivi genitori perché esistono genitori cattivi. Non arriverete mai in una grande redazione, rimarrete dei topi da tastiera che vivono nella falsità. Mi fate schifo. Chi mi conosce sa benissimo che non ho mai usato una foto di Jack dal 30 novembre del 2017. Quella foto è una foto palese del 2011”.