John Rzeznik dei Goo Goo Dolls prima e dopo la chirurgia plastica

La trasformazione del cantante, uno dei sex symbol della musica degli anni ’90, lascia davvero perplessi. John Rzeznik ha fatto innamorare milioni di ragazze in tutto il mondo, ma oggi appare molto diverso da come ce lo ricordavamo.

da , il

    John Rzeznik prima dopo

    John Rzeznik, voce e chitarra della celebre band statunitense Goo Goo Dolls, negli anni si è letteralmente trasformato. Lo ricordiamo come un ragazzo bello da far perdere la testa, con la sua fossetta nel mento che ha fatto innamorare milioni di fan in tutto il mondo. Oggi, a 52 anni, il suo volto è profondamente diverso, a causa della chirurgia plastica. Secondo gli esperti, John Rzeznik avrebbe compiuto diversi interventi estetici, con un risultato non sempre eccellente.

    John Rzeznik, gli interventi di chirurgia plastica

    In alcune foto sembra quasi irriconoscibile, tanto il suo viso è cambiato da quando lo abbiamo conosciuto le prime volte, all’inizio degli anni ’90. John sembra essere passato diverse volte sotto il bisturi del proprio chirurgo estetico, e purtroppo non sempre i risultati gli hanno reso giustizia. Vediamo nel dettaglio quali sono i cambiamenti maggiori del suo volto.

    Il naso rifatto di John Rzeznik

    Una delle prime evidenze riguarda proprio il naso: il cantante deve aver fatto ricorso alla chirurgia estetica per rimodellarlo. In precedenza aveva un naso piuttosto importante e voluminoso alla base. Oggi John sfoggia invece un naso molto più stretto e più definito. Non è difficile immaginare che l’artista si sia sottoposto ad un intervento di rinoplastica, ma molte sue fan non hanno apprezzato: non stava forse meglio prima?

    L’aumento del mento

    Una delle caratteristiche più sexy di Rzeznik è senza alcun dubbio la sua fossetta sul mento, ma nel corso degli anni i fan hanno notato un drastico cambiamento proprio in quella zona. Pare che il cantante abbia proceduto con un’operazione chiamata mentoplastica, che aumenta le dimensioni di questa parte del corpo per donare nuova forma e per ridefinire il viso. È possibile inoltre che John abbia fatto uso anche di filler iniettabili che vanno a modificare proprio il mento.

    L’utilizzo del botox

    Infine, sembra evidente che John abbia deciso di ricorrere al botox. Qualche anno fa avevamo avuto modo di intravedere le prime rughe sul suo volto, ma poco dopo queste sono magicamente sparite. Qualche iniezione di botox ha aiutato il cantante ad appianare ogni grinza che stava per affacciarsi sulla sua pelle, ma lo ha reso anche molto più innaturale. Inoltre non si può non notare il gonfiore del suo viso, che tantissime fan hanno pesantemente criticato.

    Le critiche per la trasformazione di John Rzeznik

    Quando i fan hanno iniziato a notare i primi cambiamenti sul volto del cantante, hanno pensato che – come accade sempre più frequentemente nel mondo della musica e dello spettacolo – John avesse voluto soltanto ringiovanire un po’. Ma l’effetto finale non è molto piacevole: secondo alcuni, quello di Rzeznik è uno dei peggiori tentativi di chirurgia estetica di sempre. Ma non tutti sono così critici con lui: qualcuno infatti sostiene che, se l’artista si sente a suo agio così, allora è giusto che abbia fatto ricorso a tutti questi ritocchini.