Lele Spedicato sta meglio, il chitarrista dei Negramaro risponde agli stimoli

Le notizie che arrivato dal Vito Fazzi di Lecce sono incoraggianti: secondo l'ultimo bollettino medico, le condizioni di Lele Spedicato sono in miglioramento. L'uomo risponde agli stimoli, sebbene sia ancora in coma dopo l'emorragia cerebrale che lo ha colpito due settimane fa.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Lunedì 1 ottobre 2018

Lele Spedicato sta meglio, il chitarrista dei Negramaro risponde agli stimoli
Foto: Instagram

Emanuele “Lele” Spedicato sta meglio: un nuovo bollettino medico rilasciato dai dottori del Vito Fazzi di Lecce riaccende le speranze per tutti i fan del chitarrista dei Negramaro. L’uomo è stato colpito da un’emorragia cerebrale un paio di settimane fa, e sin dal primo istante si è capito che le sue condizioni di salute erano molto gravi. Nelle scorse ore, però, i medici che lo seguono si sono mostrati ottimisti.

Lele Spedicato, migliorano le sue condizioni

Emanuele Spedicato è ricoverato da due settimane presso l’ospedale Vito Fazzi di Lecce, dove è stato trasportato d’urgenza dopo essere stato colpito da un’emorragia cerebrale. Il chitarrista 38enne sta meglio, secondo quanto riportato dall’ultimo bollettino medico diffuso dai dottori. Da qualche giorno l’uomo risponde in maniera intenzionale agli stimoli, sebbene sia ancora incosciente.

Lele è in coma neurologico, un coma “accompagnato da farmaci di sedazione per preservare le funzioni neurologiche del paziente”. Ma il musicista si sta pian piano risvegliando, come riportato da Il Quotidiano di Puglia. Naturalmente la sua situazione è ancora molto delicata, tanto che i medici preferiscono non sbilanciarsi. Lele Spedicato ha però avuto i primi contatti con la sua famiglia.

Sua moglie Clio, incinta del loro primo figlio che nascerà tra qualche settimana, è stata la prima a chiamare i soccorsi, quando lo scorso 18 settembre ha rinvenuto il chitarrista svenuto nella loro abitazione in Puglia. Era chiaro sin da subito che Lele versava in gravi condizioni. Oggi finalmente arriva la bella notizia.