Lisa, la cantante parla della sua malattia: ‘Ho avuto un tumore al cervello’

L’avevamo tanto apprezzata al Festival di Sanremo 1998, poi era scomparsa dalle scene. Annalisa Panetta, in arte Lisa, racconta la sua drammatica storia a “Ora o mai più”, il talent show dedicato ai vip in onda su Rai1. La cantante parla della terribile malattia che l’ha colpita.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Lunedì 11 giugno 2018

Lisa, la cantante parla della sua malattia: ‘Ho avuto un tumore al cervello’

Annalisa Panetta, conosciuta con il nome d’arte Lisa, è tornata in tv dopo una lunga malattia. La cantante ha partecipato alla prima puntata di “Ora o mai più”, il talent show di Rai1 condotto da Amadeus che vede in gara artisti da anni ormai dimenticati. Lisa, che era diventata una star grazie al Festival di Sanremo 1998, aveva fatto perdere le sue tracce subito dopo l’arrivo del successo. Ora finalmente racconta il motivo per cui è stata costretta ad allontanarsi dalle scene.

Lisa: “Ho avuto un tumore al cervello”

Tra le vecchie glorie della musica italiana che si sono sfidate a “Ora o mai più”, spicca Annalisa Panetta, ai più conosciuta con il nome Lisa. La cantante si era fatta conoscere nel 1997 al Festival di Sanremo nella categoria Giovani, che l’ha vista arrivare seconda. L’anno successivo ha gareggiato tra i Big con la canzone “Sempre” e la sua carriera ha avuto un grande successo.

Qualche mese dopo, Lisa è completamente scomparsa dalla scena musicale: che cosa le è successo? “Faccio dei controlli, degli accertamenti e mi dicono che ho un tumore al cervello. Solo l’idea i blocca, ti spaventa, ti spinge con le spalle al muro, come un pugno nello stomaco” – ha rivelato l’artista nel corso della prima puntata del talent show.

“Gli anni dal 2006 al 2010 sono serviti per riprendermi, nel 2013 ho iniziato a tirare fuori la testa e oggi sono qua, mi rimetto in gioco” – ha dichiarato Lisa prima di intonare il brano che l’aveva lanciata a Sanremo. Al termine della sua esibizione e del duetto con Marco Masini, la cantante si è aggiudicata la vittoria.

“Il fatto già di esistere ti fa rendere conto di quanto sei fortunata, la vita ti mette a dura prova. Nel mio caso la fede mi ha aiutato tantissimo, mi sono aggrappata alla fede, all’amore della gente, che anche oggi l’ha dimostrato, non so come sia possibile, non so se lo merito. Mi ha fatto uscire fuori da questo tunnel, ricominciare a scrivere, a credere e a cantare” – ha confessato alla fine.