Miriana Trevisan rinviata a giudizio per diffamazione dopo le accuse contro il marito di Eva Henger

L'ex velina di Striscia la Notizia è stata rinviata a giudizio, dopo la querela di Massimiliano Caroletti. Il marito di Eva Henger era stato accusato di molestie sessuali, assieme a Giuseppe Tornatore, proprio da Miriana Trevisan.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Giovedì 11 ottobre 2018

Miriana Trevisan rinviata a giudizio per diffamazione dopo le accuse contro il marito di Eva Henger

Miriana Trevisan finirà a processo per diffamazione, dopo aver accusato Massimiliano Caroletti e Giuseppe Tornatore di averla molestata sessualmente. La showgirl, in pieno scandalo nato sulla scia del caso Weinstein, aveva rivelato di essere stata vittima di alcune avances sessuali dai due uomini. Il marito di Eva Henger ha deciso di portare Miriana Trevisan davanti al giudice, per queste sue affermazioni.

Miriana Trevisan in tribunale

È nell’aula di un tribunale che si sposterà la vicenda che vede protagonisti Miriana Trevisan, Massimiliano Caroletti e Giuseppe Tornatore. La showgirl dovrà presenziare in udienza il prossimo marzo 2019, dopo essere stata denunciata per diffamazione.

Circa un anno fa la Trevisan aveva raccontato, in un’intervista a Vanity Fair, di aver subito molestie sessuali sul lavoro. Il primo episodio si è svolto più di venti anni fa, quando la donna era agli inizi della sua carriera. Il celebre regista Giuseppe Tornatore le avrebbe fatto delle avances piuttosto spinte dopo un provino per il film La leggenda del pianista sull’Oceano”.

Anni dopo, sarebbe successa la stessa cosa con Massimiliano Caroletti, marito di Eva Henger. L’uomo avrebbe cercato di approcciarla sessualmente sul set del film Bastardi, di cui era produttore esecutivo. Miriana Trevisan avrebbe rifiutato le avances, vedendosi di conseguenza assegnare un ruolo secondario. Massimiliano ha in seguito smentito le pesanti accuse, che sono sfociate in una querela.